ORGANIZZARE UN MATRIMONIO

CONSIGLI UTILI

_________________

Ecco alcuni consigli utili su come organizzare un matrimonio

Prendi in considerazione su quali elementi risprmiare

ma sappi che ci sono cose su cui non badare a spese!

Organizzare un matrimonio

Consigli utili su alcuni elementi

L’annuncio è un momento importante. Dirlo prima ai genitori è una buona regola, ma va bene dirlo per prima a chi è sentimentalmente vicino in genere. Scartata l’idea di annunciarlo via social network: era cool fino a cinque anni fa.

Dai spazio all’immaginazione: siediti con il tuo partner e pensa allo stile che desideri: mare, boho, country, classic. Comincia a stendere le idee.

Anche se non è necessario fissare una data precisa subito, è ottimo avere un’idea di quale mese o stagione celebrare l’evento. Quindi saprai quanto in quanto tempo devi organizzare le cose. Poiché le dimensioni del tuo matrimonio determinano il luogo in cui tenere il party, quanto costerà, una stima del numero degli invitati è una cosa da fare quanto prima.

Trovare un officiante e un luogo per la cerimonia è in genere molto semplice se ti sposerai vnella chiesa della tua città natale. Anche se sei lontana da casa con molta probabilità avrai famiglia o amici che vivono nelle vicinanze e ti aiuteranno a contattare l’officiante. Se invece stai pensando di organizzare un matrimonio in un’altra destinazione dovrai assicurarti che i tuoi invitati siano in grado o possano permettersi il viaggio.

La location: quasi certamente avrai in mente un posto all’aperto. Ma ricorda sempre di scegliere la location che abbia un piano B in caso di cattive condizioni meteo e che dunque anche le sale interne siano all’altezza dei tuoi gusti. I wedding planner possono davevro aiutare e semplificare tutto il lavoro di organizzazione, oltre a dare preziosi consigli in genere. Da un’occhiata anche a siti web di matrimoni o a riviste nuziali on line.

Organizzare un matrimonio: Ingaggiare i fornitori

Fotografo e videografo: i migliori solitamente prenotano i matrimoni con molti mesi di anticipo, quindi non perdere tempo soprattutto se per te la fotografia è importante. Dal momento che la fotografia è l’uncia cosa che rimarrà di quel giorno ti sconsigliamo vivamente di cedere al preventivo più basso. Ricorda sempre che un vero professionista ti sottopone oltre al preventivo un contratto. assicurati che verrà lui in prima persona a farti le foto e non manderà terzi. Chiedi anche quante foto post prodotte ti darà in formato digitale e nel contratto fai scrivere il tempo minimo di consegna.

Se non sei convinta di volere uno stile specifico nell’organizzare un matrimonio cerca i fotografi con uno stile più flessibile e molte offerte a pacchetti. Non devi decidere subito per forza di acquistare dal fotografo l’album e il video. Potresti voler solo i file digitali e in futuro creare il tuo album da un servizio di stampa diverso da quello offerto.

Musicisti: la musica è importante almeno quanto la fotografia. Non fermarti mai al consiglio della location. Ascolta sempre i musicisti prima di ingaggiarli. Assicurati che siano d’accordo con la playlist che tu vorresti. Da youtube o dal loro sito cerca di capire come si vestiranno. Se fai un matrimonio country non li vorrai vedere ingessati, diversamente se fai un matrimonio elegante e classico non li vorrei vedere con un abbigliamento informale. Assumere un deejay di solito è meno costoso di una band dal vivo, ma non sempre.

Il fiorista è un altro importante tassello del puzzle nell’ organizzare un matrimonio. Molto dipende dallo stile sul quale vuoi il matrimonio. Non tutti i fioristi hanno le stesse idee. Se sei a distanza dovresti chiedere l’invio di immagini eloquenti che illustrino la loro abilità nell’allestire uno spazio simile a quello che sceglierai tu per il tuo matrimonio. Non è la scelta del fiore in sé ma il come viene inserito nello spazio. I centrotavola sono spesso un terreno di incrontro tra il wedding planner e il fiorista. Se scegli dei professionisti che pensi siano in grado di materializzare le tue idee lasciali liberi di creare.

Le damigelle: in genere si da alla migliore amica il ruolo di damigella d’onore, ma includere un membro della famiglia è una mossa diplomatica che può servire a rafforzare i rapporti familiari.

Dai alla tua migliore amica o parente la posizione di damigella d’onore.
Includere una parente femmina del tuo sposo nel tuo gruppo di damigelle; è una mossa diplomatica che può solo rafforzare i rapporti familiari. Spiega comunque a tutte le damigelle che abiti dovranno indossare in linea con il tuo tema.

L’abito della sposa: Non ci sono regole per l’abito. Sicuramente va scelto in linea al tema e sconsigliamo abiti prodotti in serie. E’ un giorno unico in cui non si può badare a spese per l’abito. Che sia sartoriale e personalizzato dovrebbe essere un must per ogni matrimonio che si rispetti.

Se su l’abito e le foto ti invitiamo non badare a spese ecco alcuni consigli utili per il risparmio:

1) la cucina: none sagerare con i piatti. E’ finita da un pezzo l’epoca delle cene o pranzi interminabili. Tutto questo finisce e nessuno dopo anni ricorderà se ha mangiato benissimo e molto in un determinato matrimonio.

2) Il numero di invitati: restringilo alla cerchia di amici e parenti che sono presenti nella tua vita e non scavare troppo nel passato. Attieniti alle persone che vedi regolarmente.

3) L’auto: attenzione ai prezzi che variano tra servizi che molto spesso offrono la stessa qualità e opzioni

4) I fiori: meglio fiori meno costosi ma allestiti bene che fiori costosissimi mal distribuiti.

Non badare a spese su parrucchiere e trucco che invece dovrebbero essere veramente bravi, sempre.

By | 2018-02-05T17:21:40+00:00 February 5th, 2018|amalfi coast, Events, flowers, photography, wedding|0 Comments

Leave A Comment